nivo nivo nivo nivo nivo nivo nivo nivo nivo nivo nivo nivo nivo nivo nivo nivo nivo nivo nivo nivo nivo nivo nivo nivo nivo nivo nivo nivo nivo nivo nivo nivo nivo nivo nivo nivo nivo nivo nivo nivo nivo nivo nivo nivo nivo

Reale Restauri

Reale Restauri REALE RESTAURI di Forconi Cristina

Indirizzo: Via Ormea 67/b, 10125 Torino

Tel./fax: 011.6694675

Cell.: 334.8096767
e-mail: realerestauri@tiscali.it 

sito: www.realerestauri.com 

Pagina Facebook

(Cliccare per visualizzare la cartina)

REALE RESTAURI si occupa prevalentemente di restauro di lampadari storico artistici. Siamo specializzati nell’intervento su lampadari Maria Teresa in cristallo, ma possiamo riparare o ricostruire, a campione, anche lampadari in ferro, ottone, bronzo e vetro di Murano. Ci potete trovare nel centro di Torino a 10 minuti a piedi dalla stazione Porta Nuova, e a 5 minuti dalla fermata della metropolitana Nizza.

REALE RESTAURI è accreditata presso le Soprintendenze piemontesi: le nostre maestranze sapranno risolvere con professionalità e metodo tutte le problematiche relative ai vostri lampadari, che meritano di essere portati a nuova vita. Affrontiamo a 360° tutte le tematiche inerenti l’intervento: dall’analisi storica e stilistica, al progetto ed esecuzione dello smontaggio e rimontaggio in quota, all’applicazione delle più corrette tecniche di conservazione e ripristino su tutti gli elementi del lampadario (decorazioni, strutture e impianti elettrici).

Uno staff esperto e professionale, guidato dal "capomastro" Francesco sarà a vostra completa disposizione per visionare e studiare quale soluzione sia la più adeguata alle numerose problematiche possibili, consci del fatto che un restauro improvvisato, eseguito da mani inesperte, può causare danni irreversibili sia per la sicurezza dell’apparecchio che per la conservazione estetica e materiale dell’opera.

La nostra missione è di preservare al meglio non solo il valore funzionale dell’opera, ma anche il suo valore storico, artistico e testimoniale. Restaurare un lampadario antico è un arte, come ridonare luce a vecchi ricordi, per non fare scomparire la poesia di un’epoca, ma anzi, per ridonare poesia a un presente che sembra l’abbia persa.